Markets
eToro
Plus500
AvaTrade
XM
 


Che cos’è una richiesta di margine nel Forex?

La richiesta di margine è una nozione molto importante nel Forex  che permette di capire i rischi legati all’utilizzo di un effetto leva in termini di perdite. Scopriamo insieme come e perché queste richieste di margine vengono utilizzate dai broker e soprattutto come anticiparle al meglio.

 

La nozione di margine nel Forex

Viene chiamato “margine”, nel Forex, una percentuale prestabilita del totale delle posizioni aperte che tiene conto dell’effetto leva utilizzato. Questo margine rappresenta quindi per il broker la copertura necessaria delle vostre posizioni. Quando viene raggiunta, il mediatore effettua quindi una richiesta di margine che vi incita a reinvestire del denaro per coprire queste posizioni.

Ricordiamo, infatti, che la leva utilizzata nel Forex permette di tenere delle posizioni di un ammontare superiore all’investimento reale. In caso di perdite è dunque necessario che il vostro capitale sia sufficiente a coprirle.

 

Quando e come vengono lanciate delle richieste di margine?

Le richieste di margine vengono generalmente lanciate dai broker quando il conto raggiunge l’1% del capitale impegnato.

Così, una volta lanciata la richiesta di margine e se non le date immediatamente seguito, il broker procederà ad una chiusura automatica delle vostre posizioni nel momento in cui il conto raggiunge lo 0.5% degli ammontare impegnati su queste ultime. Queste richieste di margine hanno del resto dato luogo alla messa in opera di sistemi intelligenti sulle piattaforme di diversi mediatori che distinguono il margine già utilizzato dal margine rimanente per ogni nuova posizione aperta.

 

Corsi delle valute

plus500